Ma “quelle” moto no

Sfinito da un week end da ricovero in neuropsichiatria (sempre a causa dei miei amatissimi centauri incivili), non essendo al momento in grado di “connettere” (sono fuori dalla grazia), sul sottofondo di rombi insopportabili e continui, riporto un breve messaggio che ho trovato e che esprime il mio pensiero.

– Vivimilano. … e i loro nemici Mettete i pantaloni a zampa d’elefante. Calzate le scarpe con la zeppa. Scoprite l’ombelico. Oppure impegnatevi. Scendete in piazza. Andate in India a cercare la Via. Fate quello che volete, se avete nostalgia degli anni d’oro: ci sono tante cose innocue o addirittura utili. Ma “quelle” moto no. Cosi’ volutamente rumorose, inutilmente rumorose da essere insopportabili. Perche’ sono incivili, sono in se’ una mancanza di rispetto verso gli altri. E come se non bastasse sono il segno di un esibizionismo macho che ha davvero un cattivo odore. Se siete insicuri, cercate dove volete le certezze di cui avete bisogno; ma non disturbate i sonni (e le veglie) altrui con le vostre marmitte infernali. Grazie. r.b.

http://archiviostorico.corriere.it/1997/giugno/25/amore_moto_co_0_97062514972.shtml

ringrazio quindi “r.b.” che se leggesse questo blog e avesse voglia di aderire alla mia iniziativa sarebbe il benvenuto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...