Il sindaco Chiari: ora basta, da anni subiamo i centauri

Un articolo di un paio di anni fa molto esaustivo dell’estrema civiltà e rispetto per gli altri da parte di molti centauri.

Il sindaco Chiari: ora basta, da anni subiamo i centauri

C’è bisogno di commentare? E’ sempre il solito discorso: il non essere assolutamente coscienti di quello che si sta facendo, l’essere irresponsabili delle proprie azioni, l’assoluta mancanza di buon senso e rispetto per gli altri, tanta prepotenza  ecc. Eh ma loro hanno la passione… O sono appena tornati da una crociera! Poverini, bisogna capirli!

Dall’altra parte c’è chi non ha diritto di replica. I centauri possono, vogliono e comandano e chi se li deve sorbire che cosa deve fare? Deve diventare martire perché loro hanno la passione?

I centauri molesti […] attraversano le strade sterrate in gruppi di 15-20 a tutta velocità, senza nessun riguardo per fondo stradale e abitanti”.

Ma che cosa strana! Mai sentito nulla del genere! Eh ma saranno le solite eccezioni, quelli non sono motocilcisti, usano la moto ma non sono motocilcisti!

E concludiamo  con:

“E il loro tentativo di dialogo che sarebbe stato respinto dal Comune? “Ma quale tentativo? Ci hanno fatto scrivere dal loro avvocato chiedendo di revocare l’ordinanza, se questo è cercare un accordo…”.

Altrettanto strano! Cose che non si erano mai sentite prima (vd. Caso Narni). Persone così civili e rispettose del prossimo, sempre pronte al dialogo ed alla reciproca comprensione per una pacifica convivenza! Questa sì che è civiltà!

Annunci

One thought on “Il sindaco Chiari: ora basta, da anni subiamo i centauri

  1. http://www.sicurmoto.it/tag/statistiche-incidenti/
    “Scorrendo ancora le statistiche, si scopre che nel 70% di questi incidenti sono coinvolte moto e auto, perché i motociclisti non sono correttamente percepiti dagli automobilisti.”
    “Tuttavia il rapporto mette in evidenza anche numerose mancanze della categoria dei “due ruotisti” che non solo infrangono costantemente il codice della strada ma sarebbero anche inesperti.”

    http://mattinopadova.gelocal.it/motori-dettaglio/quotDi-moto-e-scooter-si-muorequot-Nuova-inchiesta-sugli-incidenti/1539714?edizione=EdRegionale
    “L’Asaps denuncia: chi viaggia su due ruote ha una possibilità di rimanere coinvolto
    in un incidente stradale di ben 18 volte superiore che per il conducente di una auto”

    http://www.repubblica.it/2007/04/motori/motori-aprile07/motori-incidenti-stradali-pas07/motori-incidenti-stradali-pas07.html
    “Incidenti stradali mortali
    il 70% riguarda le moto”

    QUESTE COSE SONO SAPUTE E RISAPUTE, PER CUI CHI SCEGLIE LA MOTOCICLETTA FA SOLO UN AZZARDO EVIDENTE
    E QUINDI NON E’ AFFIDABILE

    è la possibilità di fare le acrobazie, che stimola i comportamenti a rischio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...