Perdonali perché non sanno quello che fanno

Non vorrei sembrare blasfemo con una tale citazione, ma dopo l’ennesimo week-end da esaurimento nervoso non posso che aggrapparmi alla misericordia cristiana. Questa settimana i miei “amatissimi” centauri hanno dato il loro meglio rendendomi la vita un inferno. Ho ancora il frastuono ributtante di quei malefici strumenti di tortura su due ruote che mi ronza nelle orecchie. Nonostante tutto però sono ancora convinto che nella maggior parte dei casi non si tratti di cattiveria, ma di semplice ignoranza: non sanno quello che fanno, non immaginano nenache lontanamente i disagi che procurano. Non si rendono conto di quanti passaggi si debba sorbire una persona che abita lungo una di quelle strade tutta curve tanto amate dai centauri. Quelle strade prese d’assalto nei fine settimana per le consuete “uscite in moto”. Non si rendono nemmeno lontanamente conto della propagazione incredibile del rumore soprattutto con le basse frequenze e del loro effetto sul sistem nervoso. Non è colpa loro, semplicemente, o perché sono limitati per natura, o perché hanno settato il loro organo principale del sistema nervoso centrale in stand-by all’insegna di “Half pipe save your life” o chissà per quali altri imperscrutabili motivi, non ci arrivano. Paradossalmente sotto questo aspetto … non ci sentono! Sembra un controsenso, ma qualcuno potrebbe anche osservare che col frastuono spaccatimpani che producono, è normale non sentirci!

Il risultato è l’ennesimo fine settimana da incubo. Anche questa volta arrivo alla domenica esaurito e più stanco del venerdì sera dopo una settimana di lavoro.  Quindi tengo a ringraziare tutti i centauri che causano questa situazione per la civiltà ed il rispetto dimostrate anche questa settimana.

Annunci

One thought on “Perdonali perché non sanno quello che fanno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...